Noci sgusciate

illustrazione poesia ottobre 2016.jpg

[…] L’amore è una pietra

Che si è posata sul fondo del mare

Sotto acqua grigia

Ora non chiedo nulla

 alla poesia, se non vero sentire:

non pietà, non fama, non sollievo. […]

da Concludendo di Derek Walcott

 

 

 

 

Oggi mi sono alzato

e ho chiesto alla mia vita di mettersi apposto

senza che essa battesse ciglio.

Ho preso il metro e l’ho misurata

chiamando le cose col proprio nome

scandendo i suoi battiti con un metronomo.

E come Walcott ho chiesto soltanto sentire

il rumore era forte

Il sangue era vino pulsante

la gola miniera di parole strozzate

gli occhi noci sgusciate.

 

Disegno di Francesca Palladino, poesia di Antonio Di Vilio

[Altro dalla rubrica Segni]

Annunci

Un pensiero su “Noci sgusciate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...